Recinzioni a Norma UNI EN 13200-3 per lo stadio di Cameri (NO)

Il cantiere

L’aspetto più importante da prendere in considerazione per realizzare il perimetro di un campo sportivo è sicuramente quello della sicurezza. Le recinzioni devono garantire l’incolumità dei giocatori, degli spettatori e di tutti coloro che lavorano o possono accedere all’interno del campo. Solo in questo modo è possibile creare un ambiente sicuro, permettendo una giusta esecuzione dello sport e una corretta visione della partita.

Esiste una norma, la UNI EN 13200-3, che regolarizza tutto l’aspetto delle barriere perimetrali divisorie, cioè le barriere che dividono gli spazi di servizio dell’impianto dall’esterno, e quelle che separano gli spalti dall’area destinata all’attività sportiva.

La nostra azienda è stata chiamata per eseguire il perimetro del campo da gioco dello stadio di Cameri (NO), e ci è stato richiesto di certificare la norma di cui abbiamo precedentemente parlato.

Retissima si è quindi occupata di eseguire la fornitura e la posa in opera di 210 ml di rete Capo Horn a norma UNI EN 13200-3 H 225 cm, 1 cancello carraio Alaska L 530×220 H cm e 1 cancello pedonale Alaska L 170×220 H cm. Entrambi i cancelli sono stati prodotti nella colorazione giallo RAL 1012, così da permettere (in caso di emergenza) una visuale più immediata delle uscite del campo.

Condividi su

Richiedi informazioni

Contattaci