Recinzioni rimovibili, esempi di contesti d’uso

Recinzioni rimovibili, dove usarle

Le recinzioni possono essere installate in diversi luoghi come complementi d’arredo outdoor permanenti. C’è chi ha bisogno di circoscrivere il perimetro della proprietà in cui vive con recinzioni per ville moderne o chi decide di posare staccionate in legno per cingere parchi e giardini presenti in città.

Accanto a questa tipologia di recinzioni fisse ne esiste però un’altra che può essere rimossa a seconda delle necessità. Si tratta di recinzioni rimovibili la cui installazione si rivela utile, per esempio, per mettere in sicurezza l’area di lavorazione di un cantiere. Nel corso dell’articolo passiamo in rassegna alcuni dei possibili contesti d’uso quando si parla di recinzioni utilizzate solo per un periodo di tempo limitato.

Recinzioni rimovibili, dove usarle

Come già accennato poche righe fa, uno degli esempi per eccellenza di recinzione temporanea è quella usata nei cantieri, la cui funzione è quella di tutelare la salute degli operai ma anche delle persone che transitano nelle vicinanze. Come è possibile immaginare, le recinzioni per cantiere sono installazioni provvisorie destinate a permanere solo per la durata dei lavori.

Chi non vuole sostenere impegni economici importanti per recintare la propria piscina può optare per una recinzione rimovibile da montare e smontare in occasione per esempio di feste o ricevimenti. Lo scopo di questa barriera è impedire che bambini e animali domestici possano inavvertitamente cadere nell’acqua, ma anche evitare che i legittimi proprietari siano costretti ad eseguire lavori sulla pavimentazione per fissare i pali della struttura.

All’elenco dei contesti d’uso per le recinzioni rimovibili si aggiungono anche gli spazi di gioco, le aree seminate e i giardini nei quali deve essere montato un recinto temporaneo per i cuccioli.

Mai tralasciare l’estetica

Per quanto si tratti di recinzioni visibili solo per un determinato lasso temporale, non significa che si debba soprassedere sull’estetica. Questa tipologia di recinzione deve essere scelta, infatti, in linea con l’ubicazione e con la natura degli interventi o dello scopo per cui ne è stata richiesta l’installazione.

Funzionalità e design, quindi, devono sempre procedere di pari passo, consentendo al contesto nel quale le recinzioni rimovibili sono inserite di risultare sempre piacevole alla vista.

Condividi su Facebook

Più di 7000 cantieri

mappa cantieri
Rimani sempre aggiornato sulle nostre strepitose promozioni.
E non dimenticarti di seguirci su Facebook!

Interessato ai nostri prodotti?

Contattaci o richiedi un preventivo senza impegno, sapremo consigliarti la soluzione migliore per la tua nuova recinzione!

Contattaci subito! email